Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

La stesura di un progetto europeo è un lavoro che richiede la conoscenza della normativa dell’Unione europea, dunque deve rispettare una serie di linee guida per la buona riuscita e per ricevere dei finanziamenti. 

Per formulare un progetto europeo bisogna procedere seguendo delle fasi: Innanzitutto, è bene fare un’analisi dei requisiti, ovvero leggere attentamente i documenti ufficiali del programma di finanziamento europeo, i bandi di gara e le linee guida per i candidati. In secondo luogo, è importante stabilire gli obiettivi del progetto, identificando eventuali ostacoli e definendo i risultati che si vogliono raggiungere. Individuare poi i partner è fondamentale per la buona riuscita di un progetto europeo. Bisognerà costruire un partenariato con entità da diversi paesi che siano adatte in base alle competenze richieste e alle esigenze del progetto.

La struttura del progetto

La struttura del progetto è invece importante per avere una visione chiara di ciò che si vuole ottenere e dunque una buona riuscita del progetto. La struttura del progetto europeo dovrebbe contenere un’introduzione, il contesto, gli obiettivi, la metodologia, l’analisi dei bisogni, pianificazione delle attività, il bilancio e la valutazione dei risultati. La metodologia, prevede la spiegazione delle attività specifiche che verranno svolte, i tempi previsti e le risorse necessarie. Il bilancio, invece, illustra come verranno utilizzati i finanziamenti europei. E’ importante essere realistici e garantire che tutte le spese siano giustificate e coerenti con le linee guida del programma di finanziamento. Per quanto riguarda la gestione del progetto, è bene definire come sarà gestito il progetto, la suddivisione dei compiti tra i partner, i meccanismi di monitoraggio e valutazione e le strategie di gestione dei rischi. La sostenibilità del progetto è un punto cruciale: bisogna prevedere che impatto avrà il progetto e garantire la sua sostenibilità a lungo termine.

La disseminazione del progetto

Un altro elemento chiave del progetto sarà la realizzazione di un piano di disseminazione efficace, che puoi seguire delle semplici linee guida:

  • innanzitutto, bisogna cercare di  mantenere sempre aggiornato il piano di disseminazione creato per il progetto;
  • è necessario poi, identificare i ruoli e le specifiche responsabilità di disseminazione all’interno e all’esterno del partenariato;
  • chiarire gli obiettivi e pianificare le strategie da realizzare utilizzando i canali e gli strumenti di comunicazione adeguati al target da raggiungere;
  • organizzare eventi e conferenze, come ad esempio una di lancio e una finale del progetto, coinvolgendo organizzazioni partecipanti, attori pubblici e privati coinvolti e potenziali promulgatori dell’iniziativa. 
  • usare le piattaforme di disseminazione europee per diffondere i risultati raggiunti.