Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Per Europrogettazione si intendono le attività necessarie alla stesura e alla presentazione di progetti europei, intendendosi come tali le domande di finanziamento indirizzate all’Unione Europea, in risposta ad uno specifico bando.

L’europrogettazione può interessare sia gli enti pubblici (università, comuni, aziende statali) che i privati (aziende, enti, fondazioni) in quanto possibili beneficiari dei finanziamenti europei ad essi destinati.

Tale programma di attività, per essere finanziabile, deve essere caratterizzato come:

  • approccio innovativo
  • presentare uno spiccato interesse europeo
  • risultare in armonia con le politiche comunitarie

 Inoltre, a presentarlo e realizzarlo dovrà essere un partenariato transnazionale che comprenda partner di diversi Paesi dell’Unione.

Formazione in europrogettazione: qual è la storia e il significato della parola “europrogettazione?

Circa il termine “europrogettazione”, esso venne coniato a Venezia nella seconda metà degli anni novanta all’interno del progetto PASS II presentato da AICCRE (sezione nazionale del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa). Questa iniziativa rappresenta una pietra miliare, consentendo per la prima volta di sviluppare e testare programmi didattici e approcci all’europrogettazione, partendo da contesti di marginalità territoriale come le isole italiane.

Il progetto si concentrò su organizzazioni come gli Enti locali, le piccole imprese e le associazioni, che spesso incontravano difficoltà nell’utilizzare appieno le potenzialità dell’europrogettazione. Attraverso questa iniziativa innovativa, furono messe a punto modalità pratiche e strategie didattiche per avvicinare queste realtà alle opportunità offerte dall’europrogettazione, fornendo loro gli strumenti necessari per sfruttare al meglio i finanziamenti europei disponibili.

Corso europrogettazione online: quali sono le attività e le competenze da conoscere?

Scopri le essenziali competenze dell’europrogettazione esplorando le attività chiave e le competenze fondamentali necessarie per eccellere nei bandi europei. Preparati per un successo duraturo nell’ambito dell’europrogettazione!

Le competenze fondamentali nell’europrogettazione abbracciano diverse aree chiave:

  • Project Management: La capacità di pianificare, organizzare e gestire progetti complessi, garantendo che siano consegnati in tempo e rispettino i requisiti.
  • Competenze Contabili e Finanziarie: La comprensione delle pratiche contabili e finanziarie necessarie per gestire i budget dei progetti, monitorare le spese e garantire la conformità normativa.
  • Alta Direzione: La capacità di prendere decisioni strategiche e guidare il team nel raggiungimento degli obiettivi del progetto, stabilendo la direzione e mantenendo un focus costante sui risultati.
  • Comunicazione e Gestione delle Relazioni: La gestione delle relazioni è cruciale per creare collaborazioni positive e mantenere il supporto necessario per il progetto.

Queste competenze sono essenziali per chiunque voglia avere successo nell’ambito dell’europrogettazione, garantendo un approccio completo e competente nella gestione di progetti finanziati dall’Unione Europea.

Per maggiori informazioni puoi sempre contattarci oppure seguire il nostro canale su Spotify, per rimanere aggiornato sulle principali news del settore.