Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Oggi vorremmo svolgere una riflessione con voi sull’utilizzo quotidiano di diversi dispositivi digitali.

Lavoriamo sul pc o sul tablet, mandiamo email con lo smartphone, svolgiamo lezioni online tramite il pc o a volte lo smartphone, chattiamo con gli amici o con il gruppo dei genitori sullo smartphone… ma poi riaccendiamo il tablet per leggere il giornale…

Insomma, ogni giorno utilizziamo dispositivi diversi per scopi diversi, e notiamo una diversa fruibilità del dispositivo stesso in base allo scopo che perseguiamo.

Il progetto InterMedia, che sta per “Implementation of Interactivity and multimediabased content using Multiple Devices in Adult Education“, di cui potete trovare maggiori informazioni qui InterMedia – KA2 Strategic Partnership , ha lo scopo di studiare come migliorare l’esperienza nel mondo del digitale dal punto di vista dell’insegnamento e dell’apprendimento, in base al tipo di dispositivo utilizzato.

Se la tematica fosse di vostro interesse, al momento stiamo testando tre semplici applicazioni

1) About images (intermedia-project.eu)

2) Electric circuit – Test Multimedia & Interactivity (intermedia-project.eu)

3) Windows File Extensions (intermedia-project.eu)

su diversi dispositivi, e vorremmo chiedere anche a tutti voi di farlo per aiutarci ad avere più dati che rendano la nostra ricerca più solida.

Per raccogliere le esperienze dovreste testare le tre applicazioni con un dispositivo e compilare poi il seguente questionario: https://forms.gle/8bt9HnHyqKFjrUyB8

Regola fondamentale: 1 questionario = 1 dispositivo testato sulle tre applicazioni 

Siete liberi/e di testare le tre applicazioni con quanti dispositivi desiderate, e quindi di compilare altrettanti questionari 😀

Ogni test richiederà 5 minuti, sono “giochini” abbastanza semplici.

Vi ringraziamo in anticipo per la collaborazione, e per qualsiasi domanda siamo qui a vostra disposizione!

Per essere sempre aggiornati sul progetti, seguite il sito ufficiale Intermedia-project.eu e la pagina Facebook InterMedia.

 

Leave a comment